Medaglia di San Benedetto - Crocifisso di San Benedetto

Croce LA CROCE-MEDAGLIA DI SAN BENEDETTO: UN SACRAMENTALE DELLA CHIESA CATTOLICA


Medaglia di San Benedetto<Uno degli episodi più noti di possessione diabolica, riportato in vari libri per la documentazione storicamente esatta che ci ha tramandato i fatti, è quello riguardante i due fratelli Burner, di Illfurt (Alsazia), che furono liberati con una serie di esorcismi nel 1869. Ebbene, un giorno, tra i tanti gravissimi dispetti del demonio, si sarebbe dovuta rovesciare la carrozza che trasportava l’esorcista, accompagnato da un monsignore e da una suora. Ma il demonio non poté attuare il suo proposito perché, al momento della partenza, era stata data al cocchiere una Medaglia di San Benedetto, a scopo protettivo, e il cocchiere se l'era messa devotamente in tasca> (Tratto da "Un esorcista racconta" di don Gabriele Amorth - Ed. Dehoniane, Roma).

 

- Notizie storiche della Medaglia di San Benedetto

 

Le origini della Medaglia di San Benedetto sono antichissime. Papa Benedetto XIV ne ideò il disegno e col "Breve" del 1742 approvò la medaglia concedendo delle indulgenze a coloro che la portano con fede. Sul diritto della medaglia, San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della Santa Regola. Sull'altare é posto un calice dal quale esce una serpe per ricordare un episodio accaduto a San Benedetto: il Santo, con un segno di croce, avrebbe frantumato la coppa contenente il vino avvelenato datogli dai monaci attentatori. Attorno alla medaglia, sono coniate queste parole: "EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR" (possiamo essere protetti dalla sua presenza nell'ora della nostra morte). Sul rovescio della medaglia, figura la croce di San Benedetto e le iniziali dei testi. Questi versi sono antichissimi. Essi appaiono in un manoscritto del XIV sec. a testimonianza della fede nella potenza di Dio e di San Benedetto. La devozione della Medaglia o Croce di San Benedetto, divenne popolare intorno al 1050, dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. Brunone, secondo alcuni, fu guarito da una grave infermità, dopo che gli fu offerta la Medaglia di San Benedetto. Il giovane, dopo la guarigione, divenne monaco benedettino e poi papa: San Leone IX, morto nel 1054. Tra i propagatori di questo Sacramentale della Chiesa Cattolica bisogna annoverare anche San Vincenzo de' Paoli.

Crocifisso della Buona Morte


- Spiegazione delle Iniziali presenti sulla Medaglia


C.S.P.B. = Crux Sancti Patris Benedicti (la Croce del Santo Padre Benedetto)

C.S.S.M.L. = Crux Sacra Sit Mihi Lux (la Croce Santa sia la mia luce)

N.D.S.M.D. = Non Drago Sit Mihi Dux (non sia il demonio il mio condottiero)

V.R.S. = Vade Retro, Satana! (allontanati, Sanata!)

N.S.M.V. = Numquam Suade Mihi Vana (non mi attirare alle vanità)

S.M.Q.L. = Sunt Mala Quae Libas (son mali le tue bevande)

I.V.B. = Ipse Venena Bibas (bevi tu stesso i tuoi veleni)

 

Preghiera: Croce del Santo Padre Benedetto. Croce santa sii la mia luce e non sia mai il demonio mio capo. Va' indietro, Satana; non mi persuaderai mai  di cose vane; sono cattive le bevande che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

 

- La Medaglia di San Benedetto non è un amuleto

 

Numerosi sono gli effetti benefici attribuiti alla medaglia: guarigioni, protezione contro il demonio, grazia di preparazione ad una santa morte... Ma attenzione, la medaglia non e un talismano che annullerebbe le prove della nostra vita, ma un mezzo che ci può aiutare a superarle. Le parole scritte attorno alla croce sono quelle che Benedetto pronunciò rispondendo alla tentazione del demonio. Possiamo farle nostre in uno spirito di fede, sapendo che la Croce di Cristo è pegno della nostra vittoria e della nostra salvezza. Questa medaglia è un sacramentale della Chiesa Cattolica, un segno sacro dal quale sono signifìcati e ottenuti effetti, grazie alla preghiera della Chiesa. Per trarre vantaggi da questa preghiera e da questa medaglia, non basta farla benedire e portarla come fosse un portafortuna: i benefici che speriamo di ottenere sono proporzionati alla crescita della nostra fede e della nostra fiducia in Dio.

 

- Preghiera a San Benedetto

 

O Santo Padre Benedetto, aiuto di coloro che a te ricorrono: accoglimi sotto la tua protezione; difendimi da tutto ciò che insidia la mia vita; ottienimi la grazia del pentimento del cuore e della vera conversione per riparare le colpe commesse, lodare e glorificare Dio tutti i giorni della mia vita. Uomo secondo il cuore di Dio ricordati di me presso l'Altissimo perché, perdonati i miei peccati, mi renda stabile nel bene, non permetta che mi separi da lui, mi accolga nel coro degli eletti, insieme a te e alla schiera dei Santi che ti hanno seguito nell'eterna beatitudine.

 

Dio onnipotente ed eterno, per i meriti e l'esempio di San Benedetto, della sorella, la vergine Scolastica e di tutti i Santi monaci, rinnova in me il tuo Santo Spirito; donami forza nel combattimento contro le seduzioni del Maligno, pazienza nelle tribolazioni della vita, prudenza nei pericoli. Aumenta in me l'amore della castità, il desiderio della povertà, l'ardore nell'obbedienza, l'umile fedeltà nell'osservanza della vita cristiana. Confortato da Te e sostenuto dalla carità dei fratelli, possa io servirTi gioiosamente e giungere vittorioso alla patria celeste insieme a tutti i Santi. Per Cristo Nostro Signore. Amen.


- Litanie in onore di San Benedetto

 

Signore pietà - Signore pietà

Cristo pietà - Cristo pietà

Signore pietà - Signore pietà

Cristo ascoltaci - Cristo ascoltaci

Cristo esaudiscici - Cristo esaudiscici

Padre del cielo che sei Dio - abbi pietà di noi

Figlio, redentore del mondo che sei Dio - abbi pietà di noi

Spirito Santo che sei Dio - abbi pietà d  noi

Santa Trinità unico Dio - abbi pietà di noi

 

Santa Maria - prega per noi

Regina dei monaci - prega per noi

San Benedetto - prega per noi

Benedetto di nome e di grazia - prega per noi

San Benedetto uomo di Dio- prega per noi

San Benedetto uomo di vita venerabile- prega per noi

San Benedetto uomo di preghiera- prega per noi

San Benedetto animato dall'amore di Dio- prega per noi

San Benedetto amante della Santa Croce- prega per noi

San Benedetto patrono d'Europa - prega per noi

San Benedetto vincitore dei demoni - prega per noi

San Benedetto padre dei monaci - prega per noi

San Benedetto imitatore degli apostoli - prega per noi

San Benedetto patriarca dei monaci d'occidente - prega per noi

San Benedetto autore della Santa Regola - prega per noi

San Benedetto maestro di vita spirituale - prega per noi

San Benedetto patrono degli esorcisti - prega per noi

San Benedetto modello d'obbedienza -prega per noi

San Benedetto modello di povertà - prega per noi

San Benedetto modello di purezza - prega per noi

San Benedetto modello d'umiltà - prega per noi

San Benedetto modello di perseveranza - prega per noi

San Benedetto modello di ardente carità - prega per noi

San Benedetto modello dei padri spirituali - prega per noi

San Benedetto protettore di chi ti invoca - prega per noi

San Benedetto aiuto nelle tribolazioni - prega per noi

San Benedetto servitore di Gesù Cristo - prega per noi

San Benedetto guida delle anime che cercano Dio - prega per noi

San Benedetto difensore dei poveri - prega per noi

San Benedetto sostegno dei deboli - prega per noi

San Benedetto conforto degli ammalati - prega per noi

San Benedetto consolatore degli afflitti - prega per noi

San Benedetto sollievo dei moribondi - prega per noi

San Benedetto protettore dei bambini - prega per noi

San Benedetto padre di una grande famiglia di Dio - prega per noi

Santo Padre Benedetto - prega per noi

 

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - Perdonaci, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - Abbi pietà di noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - Ascoltaci, Signore

 

Preghiamo: Onnipotente ed eterno Dio che hai onorato il tuo amato San Benedetto col dono del tuo grande Amore, affinché vengano a Te innu­merevoli anime, umilmente ti supplichiamo, per i suoi meriti, di infiammare e consuma­re i nostri cuori col fuoco del tuo amore. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

 

- L'Indulgenza Plenaria annessa al Crocifisso-Medaglia di San Benedetto

 

San Benedetto, patrono degli esorcisti

 

La Santa Chiesa Cattolica, per soccorrere i moribondi fa da sempre uso di diversi "mezzi"; tra questi ci sono il Crocifisso della Buona Morte (quello con al centro la Medaglia di San Benedetto), e la stessa Medaglia di San Benedetto.

 

I Papi hanno annesso a questi due oggetti l'indulgenza plenaria in punto di morte, rendendoli così due Sacramentali. Entrambi devono essere benedetti da un Sacerdote, ed entrambi perdono le indulgenze se successivamente alla benedizione dovessero essere venduti.

 

Il Canone 1471 del Catechismo della Chiesa Cattolica ci chiarisce cosa sia un'indulgenza: «L'indulgenza è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi quanto alla colpa, remissione che il fedele, debitamente disposto e a determinate condizioni, acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministra della redenzione, autoritativamente dispensa ed applica il tesoro delle soddisfazioni di Cristo e dei santi. L'indulgenza è parziale o plenaria secondo che libera in parte o in tutto dalla pena temporale dovuta per i peccati". Le indulgenze possono essere applicate ai vivi o ai defunti».

 

Ma come fare per ottenere l'indulgenza annessa al Crocifisso-Medaglia di San Benedetto?

 

"Ogni fedele - ci dice Pio X - che bacerà uno di questi Crocifissi così benedetto (anche se non gli appartiene) o che lo toccherà in qualche modo, potrà guadagnare l'indulgenza plenaria, a condizione che si sia confessato ed abbia ricevuto la Santa Comunione o, se non lo potesse fare, avendo almeno la contrizione dei suoi peccati; che egli invochi con tutto il cuore (se non lo potesse fare con la bocca) il Santissimo Nome di Gesù, ed accetti con rassegnazione la morte dalle mani di Dio, a penitenza dei suoi peccati" (Dichiarazione del S. Ufficio, 2 Giugno 1914).

 

 

- Norme tratte dal "Manuale delle Indulgenze" (attualmente in vigore - 4a Ed. - Ott. 1999) circa il corretto uso degli "OGGETTI DI PIETÀ" al fine di poter lucrare le indulgenze plenarie e parziali

 
Norme sulle Indulgenze - N°15: Il fedele può lucrare un'indulgenza se devotamente usa uno dei seguenti OGGETTI DI PIETÀ convenientemente benedetto: crocifisso o croce, corona, scapolare, medaglia.


Concessioni - N°12: IN PUNTO DI MORTE: Il sacerdote che amministra i sacramenti al fedele in pericolo di morte non trascuri di impartirgli la benedizione apostolica con annessa l'indulgenza plenaria.

Se non può essere presente un sacerdote, la santa Madre Chiesa concede ugualmente al fedele l'indulgenza plenaria in punto di morte, purché sia debitamente disposto e abbia recitato abitualmente durante la vita qualche preghiera; in questo caso la Chiesa supplisce le tre solite condizioni richieste per l'acquisto dell'indulgenza plenaria.

Per l'acquisto di tale indulgenza è raccomandabile l'uso del crocifisso o della croce.

Concessioni - N°14: USO DI OGGETTI DI PIETÀ: Si concede l'indulgenza plenaria al fedele che nella solennità dei santi Apostoli Pietro e Paolo, devotamente usa un oggetto di pietà definito dalla norma N°15 (crocifisso o croce, corona, scapolare, medaglia) benedetto dal Sommo Pontefice o da un Vescovo, aggiungendo, però, la professione di fede con qualsiasi legittima formula.

Si concede l'indulgenza parziale al fedele che piamente usa tale oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona, scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote o diacono.

 

 

- Benedizione della Medaglia o Croce di San Benedetto (riservata a un Sacerdote)

 

Sac.: Io ti esorcizzo per Dio (+) Padre Onnipotente, che ha fatto il cielo e la terra, il mare e tutto ciò che si trova in essi: ogni potenza del nemico, tutto l'esercito del diavolo, ogni influenza di Satana sia strappato e sia messo in fuga da questa Medaglia, affinché a tutti coloro che ne faranno uso, procuri la salvezza dell'anima e la salute del corpo.

Te lo chiediamo nel nome di Dio Padre (+) Onnipotente, di Gesù Cristo (+) suo Figlio e Signore nostro e dello Spirito Santo (+) Consolatore e nell'amore del medesimo Signore nostro Gesù Cristo, che verrà a giudicare i vivi e i morti e regnerà nei secoli dei secoli.

 

Tutti: Amen.

 

Signore Pietà. Cristo Pietà. Signore Pietà.

 

Sac.: Il Signore sia con voi.

 

Tutti: E con il tuo spirito.

 

Sac.: Preghiamo. O Dio Onnipotente, dispensatore di ogni bene, noi Ti supplichiamo ardentemente, per l'intercessione del nostro Padre San Benedetto, fa' scendere la Tua benedizione su que­sta medaglia, affinché tutti coloro che la por­teranno e compiranno opere di bene, meriti­no di ottenere la salute dell'anima e del corpo, la grazia della santificazione, le indulgenze a loro concesse; con il soccorso della Tua misericordia, possano sfuggire le insidie del demonio e presentarsi un giorno santi e immacolati davanti al tuo cospetto nella carità (Ef 1,4). Per Cristo nostro Signore.

 

Tutti: Amen.

 

 

Torna alla Home Page:

 

Esorcismi - Possessioni sataniche Esorcismo - Possessione demoniaca

 

Approfondimenti interni:

 

» I sacramentali in uso agli esorcisti
Acqua, olio e sale esorcizzati: uso e significati 

» Dove si può contattare un esorcista?
Consigli su dove poter reperire un sacerdote esorcista

» Le Preghiere di Liberazione